domenica 28 ottobre 2012

“Questa sera si recita a soggetto” il 30 e il 31 ottobre al Circus di Pescara.

“Questa sera si recita a soggetto”, l’opera teatrale di Pirandello rappresentata la prima volta nel 1930, sarà in scena al Teatro Circus di Pescara martedì e mercoledì 30 e 31 ottobre con l’interpretazione di Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini. L’evento è organizzato dalla “Società del Teatro e della Musica L. Barbara” di Pescara.
Nella storia ci sono stati tanti scrittori. Ci sono stati scrittori di un modo, scrittori di un altro modo. E nessuno è stato migliore dell’altro. Tutti, a loro modo, hanno gettato una mano di colore sull’edificio della storia. Tutti, anche coloro apparentemente sconosciuti. Ciascuno, a suo modo, ha dato il nome ad un pezzo della nostra storia.
Luigi Pirandello è stato uno scrittore di fama internazionale. Ha vinto il Nobel, è stato ovunque, era conosciuto anche nelle terre oltreoceano. Ha scritto un numero considerevole di opere, ed ha sconvolto lettori e spettatori con la portata innovativa delle sue opere.
Infatti, nonostante le sue opere fossero state partorite in un’epoca di avanguardie e sperimentalismi, esse sconvolsero lettori critici e spettatori in maniera particolare. Come se, in quelle opere, si fosse sintetizzata la cifra identitaria della storia del pensiero novecentesco, come pensiero che cresce e si sviluppa sulla ricerca della realtà umana, e che sfrutta la scrittura e la poesia come strumento di indagine prediletto sull’inconscio dell’uomo.
Allora l’opera teatrale, la creazione artistica e letteraria, sperimenta se stessa e apre un’inchiesta su cosa sia quella cosa che spinge l’uomo a creare, scrivere, dipingere, amare, da dove nascono i personaggi, dove si generano i sogni, “dov’è che nasce la fantasia”, si chiedeva Shakespeare nel ’600. Pirandello riprese questi quesiti e li gettò tra i chiaroscuri di un palcoscenico di un teatro, per sconvolgere gli spettatori, e costringerli a pensare.
Pirandello scrive “Questa sera si recita a soggetto” tra il ’28 e il ’29. E’ il cosiddetto periodo berlinese, e Pirandello sta per iniziare la scrittura dei “Giganti della montagna”.
Dopo tanta ricerca, la sua penna si calma, perché inizia a trovare gli indizi per scoprire quel tesoro cercato da una vita.
René Art Novel sarà al Teatro Circus di Pescara, per raccontarvi il seguito di questa lunga storia. E vi consiglia di andare anche voi. Non c’è niente di più bello di una serata trascorsa a teatro, alla ricerca dell’isola del tesoro dove nascono le immagini e le maschere della fantasia.

da reneartnovel

Nessun commento:

Posta un commento